Home   Blog   Chi sono   Photo   Video   Archivio   Contatti   Login
 
       

 

 

 

Vivo in provincia di Venezia. Ho studiato Scienze Politiche con indirizzo Politico-Internazionale avviato ad una carriera diplomatica che però non è mai iniziata.

E' iniziata invece una passione per i computer che nei primi anni 80 cominciavano a diventare non più un oggetto riservato solo alla scienza ed alla ricerca ma che si apprestavano invece a diventare patrimonio di tutti, simbolo di una tecnologia nuova che avrebbe portato lavoro ed occupazione.

E così è stato, almeno per me.

Ho lavorato e lavoro ancora nel settore informatico dove ho sempre cercato di dare tutto me stesso.

E molte soddisfazioni questo lavoro mi ha saputo dare. Ho iniziato nelle piccole software-house scrivendo programmi in Cobol, passando poi ai linguaggi di Microsoft, croce e delizia di chiunque abbia a che fare con i computer, per poi approdare ad altre aziende e specializzarmi sempre più nella programmazione e nella grafica.

Ultimo approdo per chi ama conciliare programmazione e grafica è stato ovviamente il web dove ho lavorato sia per grandi aziende che per singoli clienti con la stessa grande ed infinita passione che ho sempre messo nel mio lavoro. Passione mista, come sempre accade, anche a tanta energia ed entusiasmo

Oltre ad occuparmi di informatica scrivo anche dei libri. Ho collaborato per alcune testate giornalistiche a livello nazionale ed ho scritto saggi, romanzi ed alcuni racconti.

Nel mio blog c'e' una vetrina dei miei libri che possono essere acquistati sia in tutte le librerie on-line che, ovviamente, su queste pagine.

Nel mio libro intitolato "Il mondo nel quale ci troviamo" scrivo, nelle ultime righe, quanto segue:

"A mio parere, e senza ergermi a giudice di ciò che è bene e di ciò che è male, credo siano positivi tutti i comportamenti la cui finalità è quella della cooperazione tra i singoli individui perchè è proprio cooperando che si ottiene l'adattamento all'ambiente circostante e la sopravvivenza della specie. La conflittualità immotivata, sia essa anche soltanto di tipo verbale, finalizzata all'annientamento o all'annullamento delle potenzialità altrui non ha alcun criterio di utilità. Anzi è dannosa per la sopravvivenza stessa della specie.
E l'uomo nuovo in cui io credo è esattamente colui che riuscirà a far suo, per sempre, questo concetto. "

Questo è in sintesi il mio pensiero e la mia visione della vita.

 

   
 

© GrSoft - All rights reserved